Tecniche di pesca, parte 2

Afferrare un pesce con le mani

1 Questo metodo primitivo è vietato nella maggior parte dei paesi del mondo. Funziona bene in acque calme. Metti i palmi delle mani nell'acqua e muovili lungo il bordo con il palmo della mano rivolto verso l'alto.
2 Fai scivolare lentamente le mani sotto il pesce che riposa. Alza i pollici. Improvvisamente, prendi un pesce e gettalo subito a riva.

IL PROGRAMMA – Uso di un arpione
Uso di un arpione
La pesca con l'arpione richiede molto tempo e pazienza. Cerca di non rompere l'arpione contro rocce o sassi di fiume. Metti la lama dell'arpione nell'acqua, allora eviterai uno splash. Non appena vedi il pesce, lancialo molto forte.
Arpione – trappola
Tale lancia afferra il pesce, impedendogli di fuggire.

TIRARE UN PESCE SU UNA CANNA
1 Quando il pesce prende, tirare l'asta verso l'alto con un movimento brusco. Ma fa attenzione, per non rompere l'attrezzatura, soprattutto quando tiri il pesce a riva.
2 Prenditi il ​​tuo tempo per tirare fuori il pesce dall'acqua. Appena vedi il pesce intero, usa un guadino. se è richiesto, puoi andare in acqua, ma non lasciarti trasportare dalla corrente del fiume o dalle tue stesse emozioni.La sicurezza prima di tutto!

Usa un gancio – Tirare fuori il pesce
Quando non hai un guadino, come ultima risorsa puoi usare l'amo quando tiri il pesce a terra. Non sollevare il pesce troppo in alto.