Le basi dell'arrampicata

Se sei un principiante, dovresti arrampicarti solo con un partner esperto, che ti assicurerà con la corda dall'alto. Ma potrebbe esserci una situazione, quando non hai altra scelta che stare di fronte a un muro di roccia. Prima di iniziare a scalare, dai un'occhiata da vicino alle incisioni rupestri, cercando di scegliere il modo più semplice. Inoltre, mentre sei già nel muro, cerca costantemente le prese e i posti migliori, in cui la roccia è ben scolpita. Se hai dubbi di aver scelto la variante giusta, indietreggia prima di rimanere bloccato nella roccia.

entrando

Pianifica il miglior sistema di movimenti in vista, e preparati ad attraversare, quando la strada diritta si rivela impraticabile. Usa prima di tutto i muscoli delle gambe, Usa solo le mani per mantenere l'equilibrio.
Prova a scegliere impugnature non troppo basse, per mantenere meglio l'equilibrio.
Arrampicare dolcemente e con decisione, per non perdere l'equilibrio.
Prendi il tuo peso con facilità, non stare troppo a lungo in una posizione scomoda, torna ai passaggi precedenti, se non trovi comode prese o passaggi sopra

Discesa

La discesa su un terreno ripido di solito è più pericolosa. Il dolce pendio può essere disceso dalla parte anteriore, ma quando la pendenza sale, devi voltarti e iniziare a salire, solo giù. Impugnature e gradini sono quindi più difficili da trovare, che non puoi vedere sotto i tuoi piedi. Mentre scendi, devi guardare la roccia sotto di noi e pianificare le prossime mosse.
Cerca sempre appigli e gradini sopra la testa e di lato, poterli utilizzare in assenza di un adeguato supporto sottostante.
Scendi lentamente e con attenzione ai gradini scelti. Può essere, che non possono supportarti, quindi devi essere sempre in grado di farlo, ritirarsi in cima.
Una volta trovato il passaggio, non calpestare la punta delle dita, tieni il tallone basso.